Muv In – Integrazione Pedalando

Il progetto “Muvin” è un’idea progettuale che si pone il duplice obiettivo di favorire l’integrazione dei rifugiati politici accolti sul nostro territorio e sostenere e divulgare la cultura di una mobilità sostenibile, attraverso il coinvolgimento della comunità locale e dell’abituale utenza della “Ciclofficina Popolare”, sita presso i locali delle Manifatture Knos, nel Comune di Lecce, luogo di svolgimento dell’intero progetto.

10395851_311027639061042_6839030827381194428_nCome premesso “Muvin” è un progetto che si rivolge ai migranti ospitati e accolti nelle strutture di competenza. L’idea sulla quale si basa il progetto è quella che la bicicletta possa essere usata non solo come mezzo di trasporto sostenibile e salutare, ma che in realtà funga da strumento utile alla costruzione di una società migliore, sia dal punto di vista della mobilità urbana, sia dal punto di vista dello sviluppo e del consolidamento delle relazioni interpersonali e dell’inclusione sociale.

Conoscenza, apprendimento, socializzazione ed integrazione realizzate attraverso il recupero delle biciclette, che da scarti e rifiuti riprendono vita e diventano il mezzo attraverso il quale favorire dinamiche di socializzazione e narrazione di esperienze di vita delle singole persone in un contesto informale. IMG_00001753

Storie diverse, culture diverse, tutte unite a ricostruire biciclette per andare oltre, più lontano, per un futuro più sostenibile dove incontrarsi, dialogare e scambiarsi esperienze è normalità.

Dove essere diversi diventa il valore essenziale della crescita di una comunità.

Il progetto punta a creare un duplice coinvolgimento. Da un lato la comunità locale che verrà sollecitata a diventare parte attiva del progetto, attraverso la possibilità di donare materiali (vecchie biciclette, copertoni, cerchi ecc…). Dall’altro i richiedenti asilo e i frequentatori abituali della Ciclofficina coinvolti nell’attività di aggiustaggio e restauro delle biciclette, stimolando in questo modo la reciproca conoscenza e interazione.

1402150818652Il progetto si propone di realizzare un’azione concreta di inclusione sociale e integrazione culturale stimolando la conoscenza reciproca in un contesto informale.

Il laboratorio ha l’obiettivo di coinvolgere e guidare un gruppo composto da persone provenienti da paesi diversi alla scoperta dell’altro attraverso la condivisione di un’attività comune, che dia anche la possibilità di vedere realizzato qualcosa di concreto.

L’obiettivo generale è quello di contribuire alla diffusione di una cultura del dialogo e dell’integrazione attraverso la valorizzazione del ruolo positivo delle migrazioni nello sviluppo economico e socio-culturale delle società e migliorare la condizione di inclusione dei migranti. 1402150819212

Queste finalità saranno la base che delineerà gli interventi previsti dall’idea progettuale.

Si intende infatti, attraverso la realizzazione di questo laboratorio, migliorare la partecipazione attiva dei beneficiari diretti del progetto.

Gli obiettivi specifici che “Muvin” identifica sono, invece, i seguenti:

– Rendere più partecipi alla vita socio economica cittadina le varie comunità migranti presenti sul territorio attraverso la realizzazione di processi partecipativi e inclusivi delle diverse realtà presenti a Lecce.

– Promuovere la creazione di una rete di attori sociali, nella quale acquisti valore il protagonismo dei migranti a livello locale nell’ottica di favorire la conoscenza reciproca e il dialogo interculturale.

– Promuovere l’utilizzo della bici per gli spostamenti e l’affermazione di una nuova cultura della mobilità sostenibile attraverso l’attivazione di azioni di educazione, formazione e comunicazione per la conoscenza e la diffusione della mobilità ciclistica e dei vantaggi che essa comporta.