Scuola dell’Equilibrio in Bicicletta

Presentazione:
BikeToSchool poster 1121-01(1)
Insegnare a un bambino l’arte della pedalata su due ruote è un’operazione delicata ma estremamente necessaria per la sua crescita, il suo benessere, il suo divertimento e la sua sicurezza. Con Bike School intendiamo indicare i principali metodi per insegnargli come andare in bicicletta, quali sono i passi da seguire per garantirgli un apprendimento rapido, divertente e nel rispetto delle più adatte regole comportamentali dell’età infantile.

Adotteremo l’insegnamento della “spinta con il piede” invece di quello delle “due rotelle”.
La spinta con il piede prevede l’immediato tentativo di apprendimento dell’equilibrio, senza l’uso dei due ruotini posteriori. In sostanza il bambino deve posizionarsi sulla sua bici, ma non deve utilizzar i pedali, bensì darsi la spinta con i piedi, (come se stesse giocando con lo skate) e poi tirare su le gambe e sfruttare quella spinta per mantenersi in equilibrio. In questo modo sarà sicuro del fatto che, al primo tentennamento, potrà “salvarsi” subito, poggiando istantaneamente i piedi a terra. Dopo aver fatto questo per un po’ di volte, potrà tentare di sfruttare i pedali quando la forza della spinta a piede sta per finire. Vedrete che in questo modo imparare ad usare la bicicletta sarà per lui veloce e divertente e, se proprio dovesse cadere, asciugate le sue lacrime, un bel bacio e convincetelo (senza forzature) a ritentare!

4 moduli graduali dedicati:

– modulo base : senza rotelle, gli insegneremo a salire e scendere dalla bici, gli insegneremo il modo in cui frenare, lo faremo esercitare, equilibrio in bici (esercitazioni a mantenere l’equilibrio in bici).
– modulo abilità : percorso con i birilli, andatura a slalom, dossi, etc..
– modulo sicurezza stradale : gli insegneremo la cartellonistica stradale per chi va in bicicletta
– modulo manutenzione : gli insegneremo, giocando, il modo per alzarsi e abbassarsi il sellino, gonfiarsi le ruote.

Il corso si effettua con uno dei genitori.
età 6 – 11 anni
muniti di bici propria, altrimenti possiamo fornirla noi
caschetti

Il corso si effettua il giovedì dalle 17:00 alle 18:00, la prenotazione è per quattro appuntamenti, oppure singoli appuntamenti.

Costi:
5 euro tesseramento
7 euro ingresso singolo
Pacchetto 4 ingressi 20 euro + tessera

Info :

Stefano 3469521801

Giorgio 3398227727

Teatro in Bici ! Stagione 2017/18

Ed eccovi tutti gli appuntamenti in calendario della stagione 2017/18, Vi aspettiamo !
WhatsApp Image 2017-11-22 at 16.03.18
Teatro in bici è l’iniziativa di Teatro Koreja e Associazione Ruotando – Ciclofficina Popolare Knos di Lecce, che promuovere l’uso della bicicletta quale mezzo di trasporto ecologico, veloce, flessibile, conviviale e sano!
Il progetto prevede delle passeggiate in bicicletta in gruppo. Si parte dalle Manifatture Knos, all’orario indicato per ogni singolo evento per pedalare insieme, affiancati dai nostri operatori, verso luoghi nascosti e fruibili solo per eventi particolari.

*(I partecipanti che non sono muniti di bicicletta, potranno parcheggiare le proprie automobili nel parcheggio gratuito delle Manifatture e, con un’offerta libera, usufruire delle biciclette messe a disposizione dalla Ciclofficina.)

Un viaggio collettivo tra case private, vie nascoste, monumenti: una “caccia al tesoro” con un ritmo lento che ci porterà fino ai Cantieri Teatrali Koreja, dove saremo accolti in un luogo caldo con una degustazione/aperitivo, in attesa che le luci si spengano e che lo spettacolo cominci!

La bicicletta si fa simbolo di una nuova sensibilità che coniuga il valore della lentezza e dello stare insieme alla passione per la cultura e per il teatro.

Ci siamo, la Ciclofficina riapre :-)

Ed eccoci pronti per la stagione 2017/2018 della CpK.

23415640_943707865793013_6436026814329061643_o
E’ sempre una grande emozione, sarà per la bellezza di questa attività che l’Associazione di cui faccio parte porta avanti ormai da quasi sei anni. Il laboratorio della Ciclofficina riapre regolarmente al pubblico ogni lunedì e mercoledì dalle 16 alle 20. Come da tradizione aggiustaggio e assemblaggio fai da te con l’assistenza dei volontari esperti ciclo meccanici.
Speriamo di vederne delle belle, chissà :-)
Abbiamo fatto molti lavori durante la pausa estiva..e siamo pronti anche per la nuova avventura del Bicycle Center Knos.

Andrea

Ruotando verso “La giornata delle Oasi”

18449551_1136180553195398_3636389764800911827_o (1)La giornata delle Oasi è un’occasione straordinaria per celebrare la biodiversità del nostro Paese, ricchissimo di ambienti e specie naturali.
Visitare un’Oasi WWF è sempre un’esperienza indimenticabile. È il modo più diretto per capire cosa fa il WWF, una giornata in natura per far scoprire o riscoprire la voglia di agire concretamente per assicurare alle future generazioni un mondo più sano e più pulito.
orchidea
L’Oasi verso cui pedaleremo con Ruotando è quella delle Cesine. Seguiremo un percorso cicloturistico attraversando pezzi di macchia mediterranea e campagne olivate. Passeremo da Acaya per poi giungere la “Riserva Naturale” de “Le Cesine”. Al ritorno passeremo invece dalla Valle della Cupa, passeremo da Merine e poco dopo arriveremo a Lecce.

PROGRAMMA
– ore 08:45 raduno presso Ciclofficina Popolare Knos
– ore 09:00 partenza
– ore 10:30 arrivo presso Masseria Le Cesine Oasi WWF
Visite guidate all’interno della riserva alle ore 11:00, 12:00, 14:00, 15:00, 16:00
– ore 15:30 dopo il pranzo al sacco rientreremo verso Lecce con sosta intermededia ad Acaya

DETTAGLI
►Lunghezza percorso: 45 km circa A/R
►Bici Consigliata: qualsiasi purchè efficienti
►Consigliato portare: zaino, acqua (1l),pranzo al sacco, cibi e bevande energetiche (tarallucci, frutta secca, barrette, cioccolata).
►Abbigliamento adatto: abbigliamento escursionistico, maglietta cotone, pantaloni lunghi o corti comodi, felpa leggera,giacca antipioggia/antivento, cappellino.

Assicurazione obbligatoria : 2 euro a persona
Possibilità di noleggio bici

INFO E PRENOTAZIONE
📞📳Tel/WhatsApp: 339-4152281 (Andrea)

“EstateInsieme Summer Camp CpK e Arci”

IMG_2556Esperienza fantastica..a tratti stancante e molto forte..ma cosa vuoi che sia, farsi attraversare dal diverso e nel profondo è uno stato di fatto che auguro a tutti perché ti arricchisce, ti serve, ti fa conoscere e capire tutto con più semplicità..il diverso ha un valore, sempre.
Tanti gli ingredienti, ma importanti sono stati la capacità ricettiva, riuscire ad ascoltare, rispettarsi e riflettere su se stessi e gli altri.
Si, riflettere sulle condizioni diverse che i ragazzi sono tenuti ad affrontare, scappare dalla propria terra per problemi grossi, non per scelta, ma perchè devono. Strappargli un sorriso è stato per noi un piacere, farli stare lontano almeno un momento da quelli che possono essere i loro brutti ricordi, perchè devono avere coraggio e tanta forza, cose che per noi è più facile trovare.
E’ stato il primo campo estivo organizzato insieme all’ Arci Comitato Territoriale Lecce, ma non è la prima attività in cui ci sperimentiamo e nella quale  portiamo avanti la diffusione della cultura del dialogo, della scoperta dell’altro e della multiculturalità .
Attività che raggiungono un obiettivo concreto (in questi casi la realizzazione di biciclette) e che attraverso la condivisione, in un ambiente informale, riescono a stimolare e a far respirare.
Ancora un volta ci si sporca le mani, si tocca con mano quello che è qualcosa.
Stimolare la socializzazione favorisce l’integrazione che in questo momento ha un ruolo importantissimo nella collettività.
L’idea sulla quale si basa il progetto, e quella in cui crediamo, è che la bicicletta possa essere usata non solo come mezzo di trasporto sostenibile e salutare, ma che possa fungere da strumento utile alla costruzione di una società migliore, sia dal punto di vista della mobilità urbana, sia dal punto di vista dello sviluppo e del consolidamento delle relazioni interpersonali e dell’inclusione sociale.

Siamo stati tutti bravi, Moktar, Juliette, Agnese, Francesco, Gennaro, Sara, Anna, Elisa, Stefano, Matteo, Maria e  Giorgio, una grande spalla  😉

14206094_949093481904107_449752779652930303_o

CS 26/08/2016 I nuovi pass per la ZTL non risolvono il problema delle auto in centro

DECIDI TU comunicato 26 agosto
“Il referendum perciò mantiene tutta la sua validità. I cittadini saranno chiamati a votare  per decidere se estendere a tutte le 24 ore di ogni giorno della settimana il divieto di circolazione alle auto private che non abbiano il permesso per la residenza nel centro o come categoria speciale”.

12994346_546398715533419_2822413757334033399_nPer avere un responso largo i promotori contano di ottenere l’abbinamento del referendum cittadino  al referendum costituzionale, che dovrebbe essere il 20 o il 27 novembre, ottenendo così anche un risparmio per le casse comunali di 200.000 euro.

“Il referendum day non può essere negato. Sarebbe uno schiaffo alla democrazia e uno spreco di danaro pubblico.

L’Autostrada delle biciclette

1a

Il 2 giugno, abbiamo pedalato da Santa Maria di Leuca a Otranto, percorrendo un sogno, lungo quella che ci auguriamo diverrà “L’autostrada delle Biciclette”, uno dei tratti più belli d’Europa che vorremmo avesse finalmente una pista ciclabile. Per la quinta edizione dell’evento, organizzato dagli amici di Salento Bici Tour, ci siamo inerpicati sulle salite della litoranea adriatica per tutti i suoi 54 chilometri. Abbiamo sudato e ci siamo stancati, ma lo abbiamo fatto con la voglia di conoscere meglio il territorio, divertendoci e gustando a pieno: il panorama unico della costa, la brezza marina ed i colori vivi espressi da una bellissima giornata di sole.

2d

Abbiamo pedalato assieme agli amici e le associazioni che animano il Parco naturale regionale Costa Otranto-Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase, reclamando il diritto di attraversarlo in sicurezza in bicicletta. Lo abbiamo fatto perché vogliamo il limite di 30km/h sulla litoranea e che venga fatto rispettare il divieto di accesso ai Bus e camion sui tratti protetti. Solo pedalando lentamente abbiamo potuto ammirare veramente le bellezze naturalistiche del litorale e contemporaneamente abbiamo conosciuto le persone e le associazioni che lo animano: al Ciolo, i ragazzi di Salento Verticale, a Marina Serra abbiamo visitato la sede di Celacanto, con le associazioni Coppula Tisa e Terrarossa, a Tricase Porto l’Ass. Magna Grecia Mare, a Punta Palascia il Museo del Mare del Centro di Educazione Ambientale ‘Terre d’Enea’ e la Stazione a Sud-est a Otranto, gestita dall’ass. Oikos, proprio all’interno della stazione dei treni di Otranto. Molte sono le persone e le realtà che sostengono questo sogno e che ringraziamo: Arneotrekking, Avanguardie, FIAB Lecce Cicloamici, Canoe Club Badisco, Città Fertile, Mo.Bici, MTB Casarano, MTB Tricase e Qui Salento. Al prossimo anno con la VIª edizione dell’Autostrada delle biciclette! Bye Bike!

10

 

Ponte del 02/06 in sella !

L’autostrada delle Biciclette

13305221_10154621673825288_4548739846601596119_o

Il 2 giugno è il quinto anno consecutivo che associazioni e non si uniscono ai ragazzi di Salento Bici Tour per portare avanti un sogno che noi di Ruotando sosteniamo e ci auguriamo insieme a loro che un giorno possa avvenire. Una lunga pista ciclabile che attraversa uno dei più belli tratti di costa d’Europa.
Quest’anno pedaliamo in questa giornata di festa e rivendicazione, per stare insieme e reclamare il diritto di attraversare in sicurezza il nostro territorio in sella alla propria bicicletta, prendendo la Costa Otranto – Leuca a simbolo di questa festosa battaglia. Chiediamo, da subito, che venga imposto un limite di 30km/h su tutta la litoranea, e venga fatto rispettare il divieto di accesso ai Bus e camion sui tratti protetti.

Per maggiori info cliccate qui.

Gusto in bici !
13221380_814930341973471_1636945551494026455_o

Gusto in bici a Lecce! Organizzata dall’ associazione Zèfiro, Ruotando ne sarà partner  :-)
Un’evento itinerante dedicato alla mobilità sostenibile e all’alimentazione sana. Una Cicloescursione a tappe enogastronomiche per conoscere e degustare cibi locali e genuini.

Raduno presso Ciclofficina popolare Knos ore 13:30.
Possibilità di noleggio bici.
Dopo tre tappe di degustazione l’evento finirà presso il Mercatino delle arti e delle etnie.

Programma: www.gustoinbici.it/2016/programma
Necessaria l’iscrizione prima dell’evento:www.gustoinbici.it/2016/iscrizione

13346679_819216918211480_3986517654311501768_n

Cpk B-day – 4 anni senza rotelle !

cpkb-day
Sabato 21 maggio la Ciclofficina Popolare Knos compie quattro anni. Stiamo preparando per tutti voi una grande festa a base di musica, cibo e socialità!

Vi aspettiamo a partire dalle 19.30 con
CICLOAPERITIVO
CICLOLOTTERIA

Doctor Pickerz in concerto
JETRO LIVESET

Venite in #bicicletta e lasciate l’auto-immobile sotto casa!

#bike #cyclism #nooil #bici #mtb #ontheroad #ridemybike #bmx #citybike#criticalmass #massacritica #‎compleanno‬ ‪#‎festa‬ ‪#‎party‬‪ #‎aperitivo‬

13151574_622155514614918_8515332595872404304_n

CIEMMONA 2016 – Tutta la Puglia a pedalare a Bologna!

La Critical Mass Interplanetaria, è una manifestazione arrivata alla sua XIIIᴬ edizione. Nata a Roma, è un appuntamento immancabile per tutti i ciclisti urbani che si uniscono in un’azione diretta di riappropriazione festosa e sovversiva dello spazio urbano. Non si tratta solo di una lotta per il proprio diritto a circolare in bicicletta ma anche – o forse soprattutto – di un grimaldello per aprire porte altrimenti chiuse, una diversa visione dello stare insieme in città attraverso l’indicazione di politiche per la mobilità ciclabile ed, in generale, per quella sostenibile.

asdfghjk

La Ciemmona quest’anno si terrà a Bologna nelle giornate di venerdì 27, sabato 28 e domenica 29 maggio. Come sempre, sarà una 3 giorni di spostamento urbano, per rimettere in discussione: socialità, politica ed economia: felici di esserci, di respirare aria sana, in bicicletta, in forma smagliante, in tutti i modi, ad ogni età ed in tutti i colori. Molti i ciclisti d’Italia ed europei che pedaleranno alla volta della capitale emiliana, tante le realtà e le persone che si sono unite per rendere l’appuntamento immancabile!

manifestoDefinitivo

La ciclofficina di Lecce (CpK) e di Galatina (Bicivetta) vi propongono, perciò, di andare tutti insieme con un pullman per 60 persone e 50 bici al seguito! L’ OBIETTIVO è quello di partire in massa dalla Puglia per vivere questa bellissima esperienza ricca di contenuti e spunti per il futuro “ciclabile” del nostro territorio.

Il costo per aderire è di 60 euro a persona; Durata viaggio : 3 giorni /2 notti; Il pullman sosterà a Bari e Pescara.

Due gli appuntamenti per incontrarsi e aspettare la partenza prevista per il 27 maggio:
– Il 6 maggio Cicloaperitivo a Galatina presso circolo Arci Eutopia;
– Il 21 maggio per la Festa dei primi 5 anni della CpK;

Programma del viaggio:
– Partenza il 27 maggio alle ore 06:00 da Lecce (CpK) e viaggio verso Bologna (arrivo previsto alle 17:00). 

– Una volta sistemati i bagagli ci immergeremo nella manifestazione immediatamente. 
– Il ritorno è previsto con partenza Domenica 29 maggio alle ore 12:00 con arrivo a Lecce in tarda serata. 

La quota di partecipazione prevede: viaggio andata e ritorno in pullman; trasporto bici; assicurazione.

La quota non prevede: soggiorno, ma vi indicheremo dove potrete effettuarlo, salvo il fatto che ognuno è libero di organizzarsi da se, amici, parenti, ostelli (http://www.we-gastameco.com/) vitto; tutto quello non espressamente indicato nella quota comprende;

PER PRENOTARE:
Inviare un’ email a ruotando@gmail.com con nome e cognome e se si è con bici al seguito; Acconto del 25% e saldo una settimana prima della partenza.

X info: Tel. 3394152281 Andrea, 3398227727 Giorgio; CpK Lecce Tel 3299837662 Francesca, 3398660550 Elisabetta Bicivetta Galatina; FACEBOOK 

Accoglienza e campeggio libero presso spazio pubblico autogestito XM24

Durante le giornate della CIEMMONA 2016 a Bologna, lo spazio pubblico autogestito XM24 (ExMercato ortoflorofrutticolo), in Bolognina da 14 anni, offre la possibilità di campeggiare liberamente e in autogestione. Porta con te la tenda, potrai montarla nel piazzale retrostante il centro sociale. Lo spazio infatti, ha un grosso piazzale che confina con un parchetto pubblico da cui è separato con una rete. Non è consigliabile lasciare oggetti di valore (computer, smartphone, soldi) in tenda. L’area verde infatti, non appartiene allo spazio di XM24 pur essendogli contigua; il camping, in sostanza, sarà una TAZ. XM24 è uno spazio pubblico autogestito e partecipativo, chi pensa di attraversarlo durante le giornate è invitato a condividerne le pratiche fondanti: antirazzismo, antisessismo e antifascismo. Atteggiamenti autoritari, machisti e violenti non saranno tollerati in alcuna maniera. 

Accoglienza presso Camere D’Aria 
L’associazione Camere d’Aria mette a disposizione 15 posti letto in una foresteria condivisa con un contributo di 8 euro.
Info e prenotazioni dal sito http://cameredaria.net/in-english/residences-for-artists/